Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l'uso dei cookies.

Globalizzazione. Al via il seminario formativo Cisl su TTIP, TISA e CETA

ttip  E' iniziato oggi il seminario formativo "Chi detta le regole del gioco? Analisi e riflessioni su globalizzazione, commercio internazionale, tutela del lavoro, a partire dagli accordi di libero scambio: TTIP, TISA e CETA" promosso dalla Segreteria Generale e dalla Fondazione Ezio Tarantelli. Obiettivo quello di comprendere contesto e contenuti del TTIP e degli altri accordi sul libero scambio e i loro effetti sul commercio globale e sulle condizioni di lavoro e produzione.
Dopo il saluto del direttore del Centro Studi, Francesco Scrima, i lavori sono stati aperti da Francesco Lauria, responsabile del percorso formativo, seguito dal responsabile del Dipartimento Internazionale Cisl, Giuseppe Iuliano, che ha illustrato le tappe della globalizzazione, partendo dagli anni '70 fino ad arrivare ad oggi. La giornata è poi proseguita con la formazione di gruppi di lavoro interattivi le cui integrazioni si sono concentrate su un aspetto predominante: le ragioni del si è del no al TTIP. 
I lavori proseguiranno domani,  con la partecipazione di Daniele Basso, assistente politico CES, Massimo di Pietro, esperto in commercio internazionale, e Michele Faioli, docente di diritto del lavoro presso l'Università di Tor Vergata. Al Segretario confederale Giuseppe Farina  sono affidate le conclusioni previste alla fine dei lavori della tavola rotonda alla quale parteciperanno Giuseppe Gallo, presidente Fondazione Tarantelli, Centro studi ricerca e formazione, Gianni Rosas, direttore Ilo Italia e San Marino, Luigi Sbarra, segretario generale Fai Cisl, Angelo Colombini, segretario generale Femca Cisl, Pierangelo Raineri, segretario Generale Fisascat Cisl, Manlio Masucci del quotidiano della Cisl  Conquiste del lavoro.

StampaEmail