Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l'uso dei cookies.

Progetto Europeo: “Un quadro europeo di qualità per l’apprendistato”

Si è concluso il progetto europeo: “Un quadro europeo di qualità per l’apprendistato”, promosso dalla Confederazione Europea dei Sindacati, che ha visto la Cisl impegnata nel gruppo dei sindacati di coordinamento attraverso la cooperazione tra Fondazione Tarantelli Centro Studi e Ricerca e Formazione Cisl e Dipartimento Politiche del Lavoro e della formazione, contrattuali e della contrattazione decentrata.
Tra i risultati del progetto vi è un rapporto di ricerca, analisi e proposta, discusso e presentato a Bruxelles lo scorso 14 aprile, in occasione di una conferenza internazionale, e che sarà la base di un ulteriore convegno pubblico che metterà a confronto Ces, Commissione Europea e organizzazioni datoriali europee i prossimi 26 e 27 maggio.
Il cuore della pubblicazione, che trasmettiamo in allegato nella sua versione italiana, è la descrizione, da parte della Ces, di venti criteri europei per la promozione di un apprendistato di qualità, cui si affiancano una serie di analisi per paese, settore ed un’utile raccolta di buone prassi legislative e contrattuali.
Anche attraverso la progettazione e la ricerca la Cisl continuerà a supportare il sindacato europeo nell’impegno per la promozione, ad ogni livello, di uno strumento, come l’apprendistato, che, da sempre, riteniamo essere il contratto principale per un corretto inserimento dei giovani nel mercato del lavoro, in rapporto con il mondo della scuola e della formazione professionale.
Per ulteriori informazioni e ricevere copie cartacee della pubblicazione è possibile contattare Francesco Lauria, Fondazione Tarantelli - Centro Studi Ricerca e Formazione Cisl

StampaEmail